Ieri

il tipo mi dice: stai zitto, che minchia ne puoi sapere tu…

cazzo non sai quel che rischi, avrei voglia di spaccarti il cranio sul parabrezza della tua bella bmw iperlustrata. stronzo

invece sorrido, intasco i cinquanta, e l’inculo come piace a lui, con rabbia…

appena salito in auto aveva cominciato a parlare di queste elezioni, arrivati sul “posto” , dove porto i clienti, lui mi dà un “santino” : è mio zio , si porta per forza italia , per essere liberi (canticchia davvero).

gli dico lascia stare, non mi serve il tuo volantino, per asciugarmi la sborra ho già i fazzoletti .

che cazzo ne capisci tu di politica? mi dice

potrebbe dirlo di qualsiasi altra cosa , scienza, arte, economia, letteratura, film , circo , moda, qualunquismo, sport, astrologia, omeopatia , aerofagia…

Io non ho diritto a “prendere la parola” . sono una marchetta.

è questo che dovrei accettare. Ma non è così.

NON E’ COSI’.

la presa di parola non vuol dire ” parlare “.

potrei parlare in tv , scrivere un libro , raccontare “la mia storia”, il “caso umano”. Continuerei a prostituire la parola, e me stesso. La presa di parola invece è gratuita. Prendere la parola… vuol dire essere sicuro dei tuoi mezzi e dire quel che pensi senza che questo ti procuri alcun vantaggio (a parte l’innegabile gratificazione narcisistica).

ecco perchè scrivo “ex “prostituto

perché quando mi sono reso conto di aver “preso la parola” io ho smesso di esserlo .

ora mi sento più forte.

GENETicamente modificato, GenETICAMENTE più forte.

autodidatta non è chi ha imparato qualcosa da sé , è chi ha imparato se stesso

dalle cose.

io lo sono in entrambi i sensi.

chissà domani se potrò ancora prendere la parola.

vado a prepararmi. è gia tardi.

Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Commenti

  • anonimo  Il Maggio 26, 2003 alle 11:45 PM

    Ineccepibile.

  • anonimo  Il Maggio 27, 2003 alle 1:42 PM

    ciao fratello, intensi come sempre i tuoi post. avrei un paio di blog da segnalarti per farti vedere un altro uso della parola, ma non lo faccio altrimenti mi accusano di cercare aiuto… a presto e non lavorare troppo, il lavoro logora…

  • Dankan  Il gennaio 28, 2004 alle 5:38 PM

    “è chi ha imparato se stesso

    dalle cose. ”

    Non riesco a capire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: