eccitazione , dentro un garofano reale, fra grumetti di letame,

questo spazio ti somiglia. la figlia dell’aria è muta.(chissenefrega)

il mio cazzo è una lunga spada di plastica blu.

dentro un frigorifero Bosh in miniatura.

̬ qui che voglio stare Рa schiarirmi le idee nuove di seconda mano

a rinfrescarmi i silenzi.

quando è stato detto tutto non resta ch’eccitare.

o tacere.

amarissima la luce del giorno.

(d’altronde fui ben presto convinto di trovarmi faccia faccia alla follia del giorno: anche la luce diventava pazza, il Tuo Regno è giunto, Lars von Trier).

ecco che riprende a parlare – anche se è stato già detto tutto, la carne è debole,

hélas.

poi la sua pornografia sentimentale, da telenovelas venezuelana, post-orgasmica cura all’altro. ci ha voglia di raccontarsi il ragazzo, di spiegare, di giungere a qualche:

“io sono sincero, mi piace essere me stesso”.

e suo padre e sua madre e la sorella , e poi i suoi tormenti amori della palermo bene con attico in centro , con villa a Mondello e multiproprietà, e tutti i suoi terribili segreti di pulcinella sgomentano e scandalizzano per la loro vacuità.

lo scioc della scoperta dell’amante di mammà – il figlio segreto del babbo. mio dio tremo di scandalo fino alle ossa.

lasciami fuori per favore, lasciami fuori dai tuoi turbamenti e dolori del giovin signore. lasciami fuori, io sono solo il mazzo di fiori davanti una lastra di marmo: i cadaveri sono tutti vostri.

io sono la notte.

dall’alto dei miei 15 anni di vita

(mala vita, non comincia con la nascita, ma quando inizia il disastro, ed il disastro comincia quando scrivi- cioè vivi- a partire dalla pedita dei tuoi valori e forse della nozione di valore),

dal basso dei miei 15 anni di morte

vorrei solo voltarmi dall’altro lato, trovare un angolo nel letto il più distante possibile dal suo corpo-morto

lasciami lo spazio di essere solo

io voglio essere solo perché soltanto da solo non soffro la solitudine diessere al mondo in esilio.

Io sono un ragazzo sincero, mi dice, sono sempre me stesso.

– non essere indiscreto, per favore, gli rispondo.

– vorrei che lasciassi la tua sincerità ed autenticità ad altri, in dono.

essere se stessi è così inutile e falso, si è se stessi quando non si è abbastanza dio da essere tutti, il chè è un modo presuntuoso è psicopatico di dire che in fondo io sono niente; un modo complicato di dire che non sono.

in fondo se fossi me stesso ora ti ficcherei un pugnale nelle viscere.

epatoscopie e lettura degli astri come se il futuro esistesse.

se fossi me stesso assemblerei le macerie del giorno per farne un crepuscolo immenso , e notti tutte screziate di aurore.

se fossi me stesso adesso scaglierei tutti i sassi della terra nel mare per fare ponti che portino agli abissi.

se fossi me stesso scaverei il sole per saperne l’essenza volatile e folle.

se fossi me stesso sarei ciò che sono. un dio, cioè come sempre un miente, un infinito Addio.

Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Commenti

  • anonimo  Il luglio 29, 2004 alle 3:51 PM

    bello e complesso

  • anonimo  Il luglio 29, 2004 alle 3:51 PM

    dimenticavo la firma…

    RANCID

  • malacarne  Il luglio 29, 2004 alle 4:03 PM

    ciao rancid
    amara (ti rispondo aqui): yo soy la noche alucinante y la legenda ehehe:))

  • Vallyna  Il luglio 29, 2004 alle 4:07 PM

    ti leggo da un po’ Malacà….e mi sei entrato in circolo…aspetto sempre con ansia un tuo nuovo scritto che si fa attendere, l’attesa non è mai vana….sai penso spesso che questo tuo blog potrebbe diventare un libro. hai una sensibilità dolce e cruda…vorrei abbracciarti.

    io ho un blog cartaceo, quindi sono un outside in splinder

  • anonimo  Il luglio 29, 2004 alle 4:13 PM

    cazzo metti sempre troppa carne (il gioco di parole non è voluto…) al fuoco,e ci impiego una vita per metabolizzare tutto…

    ah!alcuni brani dell’antologia non hanno i testi…non so se è colpa del mio pc o no…niente,mi sembrava corretto dirtelo…

    be’,per oggi smetto di tediarti…

    RANCID

  • malacarne  Il luglio 29, 2004 alle 4:18 PM

    eheeh il blog cartaceo è fantastico, io -sembrerà strano dato che sono un grafomane, non ho mai tenuto un diario (o blog cartaceo se preferisci;), il fatto è che nel diario si tende ad essere se stessi- cosa che a me pare oziosa- preferivo inventarmi favole quando scrivevo nei quaderni
    questo mio blog è meglio di un libro, un libro è un’opera (d’arte???) cioè prodotto culturale (in pratica economico), questo blog invece è movimento-progresso-avvicinamento verso-oltre (forse l’Opera???)

  • malacarne  Il luglio 29, 2004 alle 4:21 PM

    grazie rancid, può darsi che con sti cambiamenti in splinder il link al testo sia saltato, ora controllo e se ce la faccio rimedio, la seccatura è che non sto capendo più un cazzo di cosa succede in splinder, non ho più colori la sbarra degli strumenti è sparita ci ho solo una finestrella minuta e orrenda a sinistra, chi mi spiega come fare -se è possibile- tornare al modello che avevo prima – mi fa un piacere
    grazie

  • lefty333boy  Il luglio 29, 2004 alle 4:22 PM

    io sono solo il mazzo di fiori davanti una lastra di marmo: i cadaveri sono tutti vostri.
    io sono la notte.
    ———————-!!!!!!!!!!!!!!!!

  • malacarne  Il luglio 29, 2004 alle 4:25 PM

    lefty neanche tu ci hai un cazzo da fare vedo, non so ci diamo al sesso virtuale? eheh;)) ti ho mandato e-mail

  • malacarne  Il luglio 29, 2004 alle 4:37 PM

    rancid ho controllato tutti i link fino al 7.5 e mi pare che vadano, poi vedo gli altri…

  • Vallyna  Il luglio 29, 2004 alle 4:40 PM

    toglimi una curiosità…ma sei tu quel tipo che si vede semi steso sul divano…beh…se anche solo vagamente ti somiglia…complimenti sei proprio un bel figliolo…;-P
    grazie per la risposta,sei proprio carino….cmq fidati…io a tratti riesco a fingere anche nel mio zibaldone emotivo.
    cmq sì questo blog è meglio di un libro…

  • anonimo  Il luglio 29, 2004 alle 4:42 PM

    il 14.2 non va,gli altri il testo me lo fanno leggere…boh…per ora continuo a curiosare,al massimo ti lascio un altro post…

    RANCID

  • anonimo  Il luglio 29, 2004 alle 5:05 PM

    anche il 17.0

    sai che penso?che forse il blog è l’unico modo che ha l’autore (fidati:tu fai arte) per essere a contatto col pubblico,cioè cade il muro costruito dalla lettura privata dell’età moderna,quella del testo cartaceo,dell’industria tipografica coi suoi generi critici canoni…cazzo!cade un pilastro della società capitalista!

    vabbe’…vado a studiare sui mie libri borghesi…

    milano è ricolma di vita:marcescente ipertrofica umile schiava dinamica fiduciosa ultrasinistrorsa (?)…tumore e cura allo stesso tempo…

    RANCID

  • amarantide  Il luglio 29, 2004 alle 7:42 PM

    vero: tanta (mala) carne al fuoco oggi! anche il link al proyecto 😉 me lo guardo dopo con calma.

    “io voglio essere solo perché soltanto da solo non soffro la solitudine diessere al mondo in esilio.”

    vedo che ogni tanto occorre spronarti, malaleyenda! bel testo, con molti “dejà vu” 😉
    che browser usi? credo che il “backstage” di splinder funzioni bene solo con explorer 6. magari dopo provo a vedere con mozilla.
    mi hai fatto venire un’idea…

  • amarantide  Il luglio 29, 2004 alle 7:49 PM

    infatti, con mozilla c’è solo la finestrella a sinistra… dovrai prostituirti a billgates anche tu se vorrai gli optionals! eheheh

  • lefty333boy  Il luglio 29, 2004 alle 7:50 PM

    a kiss

  • lefty333boy  Il luglio 29, 2004 alle 8:15 PM

    forse l’Opera???)

  • lefty333boy  Il luglio 29, 2004 alle 8:22 PM

    sesso virtuale? si-visto ora il commento-ti mando il mio ultimo pezzo di strip integrale-prima che tu parti 😉

  • Screenwriter  Il luglio 30, 2004 alle 1:54 am

    Leggo da un po’ questa voce della mia città. Leggo molto della mia città in questa voce. E poi uno capisce che chissà perchè ci si mette a scrivere.

  • lefty333boy  Il luglio 30, 2004 alle 3:13 am

    OT
    L ‘ASSISTENTE SOCIALE !!!!!
    Esta noches -fatta ho fatto la asistente sociale- nel senso——che io ho aiuttato UNA COPPIA SPOSATA da 23 anni ri-trovare la loro passione– |||||una coppia-svedese ^ finlandese^ ?? norveges^^?? FROG MIO AIUTAMI— l hai conosciuta te l ho presentata |||( vabbè io non mi ricordo piu ….sono Mrs Hyde ORMAI———–seratina piuttosto scoppiata fra i bloggers esta noches ;( una specie di scrivi-cancella commento-blocca anonimi– metti in lista nera–hahaha-:L unico che ha fatto sesso sono io 😉 e alla faccia vostra!! un altra sega mi deprimerebbe da MORIRE !! ho sganciato cinesi con delle rose rubate a Crespiano ( il cimitero—si le riconoscono subito-hanno i gambi corti—” ah bello ” urlavo proprio a me le vuoi vendere? portano pure sfiga cazzo– ( garric non sono cosi coglione-e depresso come apparo qui ;-))) –SORDOMUTI che davo dei consigli :” hai sentito della bambina di 8 mesi con le orecchie bioniche^? quella malata di meningite e sorda poi? ?Ora puoi sentire anche TE !!! ” —-non mi cagavano di una striscia—finche finalmentenon mi sono portato sul mio terrazzo la -stupenda-coppitta finlandese? ( facevo anche finta di capire la loro lingua- e ci riuscivo-pure credetemi)…BEH CHE dire L ‘IMPORTANTA NELLA VITA è VENIRE—in fondo ;-))
    NO?????????””’beh chi lo sà–magari se mi becco il sito giusto–mi sparò pure una sega prima di dormire–haha–tanto domattina ho i muratori che mi svegliano ;-))

  • malacarne  Il luglio 30, 2004 alle 4:29 am

    amara mi sono prostituito a Gates praticamente da sempre, il fatto è che sto coso girava con windows me, poi un furbastro 14enne cui l’ho fatto vedere perchè mi si incastrava word (solo word!) me lo ha smanettato tanto che ora il pc regge solo il 98, non sopporta più scanner, lettore dvd e masterizzatore, insomma è da buttare, il minimo dei miei problemi in effetti è sta orribile finestrella senza font colori e link etc. ci sono un bel po’ di déja vu nel testo? ehehe non sono déjà vu sono e-ccitazioni;)
    ciao atarax capisco che ti senti in colpa per il testo che mi hai chiesto e ti ho dato e che ora non si sa più dove è finito , ma puoi salutarmi non temere…

  • malacarne  Il luglio 30, 2004 alle 4:32 am

    rancid sono appena rientrato e sono stanchino per controllare, domani vedo sti link, grazie- comunque se la faccio non è colpa mia,in realtà non so non solo cosa sia l’arte, ma se l’arte sia qualcosa…

  • lefty333boy  Il luglio 30, 2004 alle 4:36 am

    SENTI MESSIEUR ARTE— sei pronto per l ultimo velo via emai?? its now OR NEVER !! 😉

  • lefty333boy  Il luglio 30, 2004 alle 4:40 am

    OK—FATTO ORMAI–è IN VIA– boh-son fat non mi ricordo in italiano–famò in greco?

  • malacarne  Il luglio 30, 2004 alle 5:03 am

    me lo ricordavo più piccolo -ed era già bello grosso- ma cresce di giorno in giorno il tuo coso ,merito della Maurizia paradiso o del fotorshop? eheheh;) ora che l’ho rivisto posso andare a letto sereno, a domani pomeriggio…. forse

  • amarantide  Il luglio 30, 2004 alle 1:36 PM

    hai fatto mattina qui anche tu??? e lefty ti ha pure mostrato le sue grazie? eheheh, ora vedo se si è sbagliato con i Cc e le ha mandate anche a me!
    e-Ccitazioni = dejà vu, qualcosa di già visto. può essere interessante e divertente anche ri-vedere qualcosa, a volte è persino emozionante o commovente. la carne è debole, che vuoi farci? 😉
    e non permettere ai 14enni di smanettare il tuo pc, che poi non puoi più usare i (non) colori!

  • anonimo  Il luglio 30, 2004 alle 2:31 PM

    Mi sono innamorato del tuo modo di scrivere…

    Aidan

  • lefty333boy  Il luglio 30, 2004 alle 3:13 PM

    * niente photoshop– abbiamo fatto mattina- come stai oggi’ ? ( esco-kiss)–

  • anonimo  Il luglio 30, 2004 alle 3:37 PM

    figurati!il sito è tuo e lo gestisci nei tempi a te più comodi!:)

    tra l’altro dopo aver postato l’ultimo messaggio,mi son reso conto di non aver aggiunto niente di eccezionale alle tue parole e a quelle di vallyna…purtroppo a volte ho una leggera tendenza a leggere con distrazione…:/

    RANCID

  • inconsapevole  Il luglio 30, 2004 alle 4:16 PM

    un modo complicato di dire che non sono..

  • malacarne  Il luglio 30, 2004 alle 4:31 PM

    rancid-
    Non preoccuparti di essere originale e nuovo , tanto è ormai stato detto tutto, non resta che ricominciare eternamente,
    pensavo poco fa – sarà che i pensieri al risveglio sbadigliano? – che la banalità è insufficiente, non è la soluzione come pensano spesso raffinati intellettuali, ma la banalità almeno mette qualcosa in salvo. (che bello essere O.T. persino autocommentandosi, decontestualizzati dal proprio parlare- così schizofrenico il cielo stamani (in realtà non ho visto che la prima luce- stavo dentro questo coso vurtuale a parlare con gente che non esiste – lo sapete che non esistete? no? scusate il disturbo, non vorrei essere sgradevole, ma noi tutti non esistiamo- un modo di autocommiserarsi senza alcun rispetto del sedicente lettore – come se non fosse lì- chissenefrega rispetto a se stessi- anche rispetto a se stessi, il solo pensiero che ieri in viale – giro morto sempre uguale. due tipi – poi diranno essere dell’under 21 del PALERMO IN SERIE A – bellissimo uno dei 2, mi dice.
    sei un bel ragazzo, IMPOSTATO, le mie braccia muscolose lo rendono scettico: vai pure con le donne tu vero?- vuol esser rassicuralto.
    nO rispondo, nè donne nè altre specie animali, solo con uomini giovani e atletici.
    lui prima resta interdetto, ma poi ride, è in imbarazzo per l’amico che non parla prorpio, ma poi a salvarLi la madonna: spunta Daniela, che si è pure operata e loro a sbavare, dientro un buco morto di un ex uomo. Il fascino discreto delle operate che poi si trovano alle 4 del mattino in giro ad abbordare maschi e darlea via gratis- felici di essere donne uatentiche troie- al-servizio-del-maschio-originale-). appena vedo i due che cambiano totno, diventano educati, si scusano di aver detto una parolaccia davanti questa che per operarsi si è fatta sborrare in bocca dai camionari di mezza italia, io capisco che il danno non sono le donne che la danno ma la ipnosi del matriarcato e tutti gli edipi irrisolti dott. freud analyze this, giro il culo e me ne vado li lascio con questo buco morto.
    il fatto è che devo semplicemente andare altrove dove vivere in un bel ghetto e non vedere più questi sotto-uomini servi della magna mater
    L’homme aura Sodome, la femme Gomorre.

  • lefty333boy  Il luglio 30, 2004 alle 4:36 PM

    nO rispondo, nè donne nè altre specie animali, solo con uomini giovani e atletici–azz sono fuori catalogo –:-)

  • anonimo  Il luglio 30, 2004 alle 8:08 PM

    penso quindi sono.la materia si paga da sé.
    se poi i miei pensieri sono dettati da qualcun altro vuol dire che siamo al cospetto di un dio,ma un dio che ha come caratteristiche quelle di non essere sicuro della propria esistenza e di essere infinitamente frammentato,visto che noi,suoi pensieri,crediano e non crediamo,dubitiamo,siamo contraddittorii.ma queste sono caratteristiche umane,quindi siamo di fronte ad un dio-uomo,ma questo va contro alla nostra idea di dio,quindi anche lui si chiede cosa sia dio (visto che lo facciamo noi).quindi non si ritiene dio.quindi pensa a qualcosa sopra di lui (dato che l’ho pensato io).forse siamo infiniti pensieri concentrici.
    o forse devo smettere di farmi le canne…

    RANCID

    …forse…

  • ladystardust  Il luglio 30, 2004 alle 11:45 PM

    Malacarne caro, ti leggo sempre nei preferiti e ogni volta penso che L’Opera d’Arte, qui, sei Tu. Che Scrittura, amico mio…. E migliora sempre! Tanti baci. Anto

  • malacarne  Il luglio 31, 2004 alle 6:06 am

    ciao anto, spero tutto vada bene, appena posso passo;))
    rancid condivido tutto tranne il cartesiano cogito cui opporrei il blanchotiano “je pense donc je ne suis pas” , a partire da cui è più plausibile l’ipotesi della frammentarietà del reale…io invece dovrei smettere di postare appena rientro dal viale, vado a letto

  • lefty333boy  Il luglio 31, 2004 alle 6:13 am

    ah malaca —ma che combini ultimamente? sono le 6-e 12—-:-(( peggio di me cazzo !!io ho gia sostituito 3 post–

  • lefty333boy  Il luglio 31, 2004 alle 6:13 am

    spero tutto vada bene, appena posso passo;))

  • lefty333boy  Il luglio 31, 2004 alle 6:15 am

    kitchen– PIU CHE RARA BY the transistors— ( non sono nemmeno italiani)

  • lefty333boy  Il luglio 31, 2004 alle 6:16 am

    vienimi a trovare=’?

  • lefty333boy  Il luglio 31, 2004 alle 4:49 PM

    sei peggio di me ;-))
    Ragazza mia, ti spiego gli uomini, ti servirà quando li adopererai.Son tanto fragili, fragili , tu, maneggiali con cura, fatti di briciole, briciole che l’orgoglio tiene sù. Ragazza mia sei bella e giovane, ma pagherai ogni cosa che otterrai, devi esser forte ma forte perchè dipenderà da te, tu sei l’amore , calore che avrà la vita che vivrà. Anche un uomo può sempre avere un’anima, ma non credere che la userà per capire te, anche un uomo può essere dolcissimo, specialmente se al mondo oramai gli resti solo tu. Ragazza mia , adesso sai com’ è , quell’uomo che ti porti via e poi per te …Anche un uomo può sempre avere un’anima, ma non credere che la userà per capire te, anche un uomo può essere dolcissimo, specialmente se al mondo oramai gli resti solo tu…quell’uomo che mi porti via e poi per te….

  • lefty333boy  Il agosto 2, 2004 alle 9:37 PM

    ..son terrorizzato quaglio -per il viaggio al tempio– quale Lefty porto la giu? ..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: