vivere per raccontarlo, non posso più fermarmi;

e  pensai di non tornare mai,  tornare mai più in questa gent turrita di vento; in questa citta’ con troppi nomi:

e non posso più fermarmi: non ancora;

spate4our, e qui che bisogna cercarmi;

la miglior parola è quella che non si dice,

quando è stato già detto tutto e non resta che ricominciare;

perchè ho voluto dimenticare il passato ed è per questo che sono condannato e ripeterlo;

a ripeterlo,

e ancora;

 la targa che indica l’ hotel dove Rimbaud fu ferito da Verlaine, e che il tuo verso sia leggero e che il tuo verso sia potente; che valichi tutti i tempi;che arrivi a scuotere il mistero che mi possiede, 

e che il verso sia 

che possa portare l’eco di quella parola; di quell’unica parola che non pensavo  aver diritto a pronunciare

e la parola è amore;

 la scrivo senza tremare;

la scrivo davvero senza tremare su questo clavier che suona tasti fiamminghi e sono troppi gli errori ortografici

 e son troppi gli errori biografici, e vorrei abbracciare tutti ,

e vorrei dirvi che infondo sono morto e risorto e quando il tempo mi darà la forza scrivero’ ancora,

essere sincero mi uccide,

spade 4 our,gand gent,

spade 4 our bruxelles,

la carne abita qui,

 

 

Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Commenti

  • malacarne  Il settembre 17, 2004 alle 5:28 PM

    masseur sicilien offresi, e ancora-e ancora jusqu’au but, fino al colpo di pistola,

  • kontrasto  Il settembre 17, 2004 alle 5:28 PM

    siculo?

  • amarantide  Il settembre 17, 2004 alle 6:05 PM

    *

  • sifossifoco  Il settembre 17, 2004 alle 6:09 PM

    😀

  • Vallyna  Il settembre 17, 2004 alle 10:55 PM

    piango perchè ti rileggo, ti ho aspettato e aspettato ed eccoti ritrovato….
    “Questo è accaduto.Oggi io so salutare la bellezza” Rimbaud

    tu sei bellezza im-pura.
    “arrivederci”
    io ti aspetto.
    febbrilmente
    disperatamente

  • ladystardust  Il settembre 18, 2004 alle 11:28 am

    finalmente sei tornato Mala, mi mancavano un sacco i tuoi post. Sempre grande! baci, Anto

  • anonimo  Il settembre 18, 2004 alle 12:57 PM

    melodrammatico come tuo solito eh? a quando un po’ di carnazza? 🙂

  • inconsapevole  Il settembre 18, 2004 alle 2:08 PM

    wow.. beh, restaci fin che puoi.. finché l’amore non cambia sembianza, destinazione,
    e se è necessario fatti sparare in una mano..
    qualcuno ne è uscito più sano di prima (più sano? volevo dire più felice) ..
    un abbraccio mala?carne..

  • Trisciale  Il settembre 18, 2004 alle 2:22 PM

    felicissimo di rileggerti 🙂

  • anonimo  Il settembre 18, 2004 alle 3:00 PM

    Come sempre niente d’aggiungere…

    Felice tu sia tornato

    RANCID

  • amarantide  Il settembre 19, 2004 alle 9:23 PM

    ora che hai finalmente trovato la strada per l’internet point, ricordati di cercare anche questa cosa:

    e mostraci le città dai troppi nomi attraverso i tuoi occhi.

  • lefty333boy  Il settembre 19, 2004 alle 9:36 PM

    spate4our,—?? cioè una spada per noi? 😦

  • lefty333boy  Il settembre 19, 2004 alle 9:37 PM

    spate4our,-una spada per ora? a ore?

  • orsarossa  Il settembre 19, 2004 alle 10:27 PM

    sei solo carne ora-
    di male guarito-

  • anonimo  Il settembre 20, 2004 alle 11:11 am

    la carne sei tu

    violet

  • CrisalideInversa  Il settembre 20, 2004 alle 3:37 PM

    Ripensarci è bello.
    🙂

  • anonimo  Il settembre 20, 2004 alle 5:34 PM

    Pechè giochi con gli epitaffi?
    Non è ora di morire ma di combattere. Muovi quelle chiappe e datti da fare.

  • Dankan  Il settembre 21, 2004 alle 10:27 am

    “e fu sera e fu mattino…”lo scrivesti in uno dei tuoi post.bianco e nero,passato dai colori vivacemente sbiaditi ma rimasti impressi come l’inchiostro del giornale sulle dita:non leggi le parole ma sai che li c’era scritto qualcosa e sai anche cosa.
    E sai che saràsempre dentro te…ma Tu queste cose le sai molto meglio di me.Mi ricordo la prima volta che entrai nel tuo blog:ti lasciai un punto interrogativo e tu me lo rimandasti con gli interessi :))Sai ,quel punto interrogativo c’è ancora e sono sicuro che rimarrà per sempre.
    buona giornata.Ciao ciao.dankan 🙂

  • -Givi-  Il settembre 21, 2004 alle 3:01 PM

    grazie

  • Drewnor  Il settembre 22, 2004 alle 10:38 am

    potenza degna d’un fulmine di finestate che rompa il silenzio per annunciar tempesta… Ora C’è qualcosa in PiU’ in quello che scrivi, si avverte… Vivi.

  • regulus21  Il settembre 22, 2004 alle 2:03 PM

    Qualcosa in più? Il deterrente.

    Il caro badbeef vincerebbe sicuramente, se solo volesse la guerra. Ma lui vuole pace.

  • metalonion  Il settembre 23, 2004 alle 10:21 PM

    Bentornato! Passa a trovarmi!

  • amarantide  Il settembre 26, 2004 alle 5:37 am

    guarda cosa ho appena ri-trovato:
    http://www.google.it/search?q=cache:hFNzsayDfYUJ:america.splinder.it/1051013374%2523178526+malacarne+america&hl=it&lr=lang_it
    eheheh, avrei anche potuto pensarci prima alla copia-cache… puoi trovare anche altre pagine di quella che avevi definito una “pattumiera”, tra l’altro il post sull’amore.
    hai perso l’indirizzo dell’internet point?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: