Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Commenti

  • malacarne  Il luglio 29, 2005 alle 4:02 PM

    lo vedete stavolta? grazie amara, indispensabile fosti…

  • YukinoM  Il luglio 30, 2005 alle 12:30 am

    vedo vedo

  • klingsor  Il luglio 30, 2005 alle 11:16 am

    Gut!
    chissà che ne dirà la nostra critica d’arte casalingua…

  • Vibaa  Il luglio 31, 2005 alle 9:45 PM

    grazie amara

  • amarantide  Il agosto 2, 2005 alle 12:09 am

    sono strali di niente, sono sogni per versi…
    perchè TU non ritornerà mai più.

  • orsarossa  Il agosto 2, 2005 alle 12:13 am

    ti saluto QUI amara*

  • anonimo  Il agosto 3, 2005 alle 3:53 am

    sei un poeta malacarne.
    un tuo libro, quando?
    Fammelo sapere.

    Ti BaCio.
    Tua,

  • anonimo  Il agosto 4, 2005 alle 5:22 PM

    finally
    ottovolanteliala.ilcannocchiale.it

  • anonimo  Il agosto 7, 2005 alle 9:36 PM

    il testo di una canzone?

  • anonimo  Il agosto 8, 2005 alle 1:28 am

    mi piace come scrivi.
    Anzi.
    ti trovo davvero..boh, mi piace e basta.

    Tanto che disegno quello che leggo.Mi piace vedere le tue parole, leggere è sempre di meno.

    Se ti va, io adoro leggere cose.

    Buon tutto.
    Sirbi.

  • lefty333boy  Il agosto 8, 2005 alle 1:52 am

    ma sei te————————‘

  • anonimo  Il agosto 10, 2005 alle 10:55 PM

    I can’t find myself
    I can’t find myself
    I can’t find myself
    I can’t find myself
    In the head of this stranger in love

    Holding on given up
    To another under faded setting sun
    And I wonder where I am…
    Could she run away with him?
    So happy and so young
    And I stare
    As I sing in the lost voice of a stranger in love
    Out of time letting go

    In another world that spins around for fun
    And I wonder where I am…
    Could he ever ask her why?
    So happy and so young…
    And I stare… But…
    I can’t find myself
    I can’t find myself
    I can’t find myself
    I can’t find myself
    In the heart of this stranger in love
    Holding on given up
    To this other under faded setting sun
    And I’m not sure where I am…
    Would he really turn away?
    So happy and so young…
    And I stare…
    As I play out the passion of a stranger in love
    Letting go of the time
    In this other world that spins around for one
    And I’m not sure where I am…
    Would she know it was a lie?
    So happy and so young…
    And I stare… But…
    I can’t find myself
    I can’t find myself
    I can’t find myself
    I can’t find myself
    In the soul of this stranger in love
    No control over one
    To the other under faded setting sun
    And I don’t know where I am…
    Should he beg her to forgive?
    So happy and so young…
    And I stare…
    As I live out the story of a stranger in love
    Waking up going on
    In the other world that spins around undone
    And I don’t know where I am…
    Should she really say goodbye?
    So happy and so young
    And I stare… But…
    I can’t find myself
    I can’t find myself
    I can’t find myself
    I can’t find myself
    I got lost in someone else

    Mala-Carne dimmi cosa ti ricorda .. 🙂

  • emyxxx  Il agosto 11, 2005 alle 10:15 am

    Ho iniziato ieri a leggere il tuo blogo…lo trovo incantevole….nella sua amarezza e nella sua disincantata poesia……
    E’ stupendo, un capolavoro…sto leggendo mese dopo mese, sono arrivata solo a luglio 2003 (dovrei lavorare in teoria….) e sono sempre più coinvolta e spinta a leggere il post successivo.

    Dovresti pubblicarlo sai?
    Farne un libro.
    Una tua autobiografia.

    Hai la rarissima capacità di rendere poetica anche la più dura delle realtà.

    Dovresti condividerla con il mondo.
    Sei un poeta e non esagero.

    Tornerò qui giorno dopo giorno….
    Ciao, Emy

  • anonimo  Il agosto 12, 2005 alle 4:54 PM

    lucen…mi ricorda una delle persone cui tengo piu’ al mondo, che per strani tranelli di sangue si trova prigioniera in un dolore esistenziale senza sonno,e che forse non puo’ trovare se stessa perche’ non si e’ mai persa di vista, solo opacizzata, scrutata attraverso filtri e specchi deformanti, analizzata, fino a non riconoscersi.ma poi, siamo davvero persi? forse abbiamo lunghe strade di secoli scalzi da attraversare per raccoglierci in frammenti, specchiarci in laghi di occhi, respirarci negli altri, sentirci nei luoghi,perche’ scontiamo la condanna di sentirci “chiamati”-forse esiste un mandato- un mandato di comparizione, o di cattura, una vocazione senza dio ma con croci da portare. e mai sapremo se la chiamata era vera, se la vocazione c’era o fosse solo follia, le voci che parlano dentro vogliono dirci qualcosa in idiomi che dobbiamo creare per loro.perche’ non si accontentano del blaterare comune. vogliono parlare bruciando, “inalbarsi di luce stanca”, ricreare mondi. tvb

  • anonimo  Il agosto 12, 2005 alle 5:01 PM

    grazie sirbi ed emyxxx, purtroppo mi trovo in un periodo in cui sto pochissimo on line, non per scelta deliberato o noia, e’ solo che sono piu’ in crisi del solito…e poi gli internet cafe’ costano, e non ci ho i soldi per un portatile ancora…cmq spero possiate “sentrimi” leggendo, non con voyeristico piacere, ma non dimenticando mai che questo mattatoio offre la mia mala carne, viva…

  • orsarossa  Il agosto 12, 2005 alle 5:08 PM

    ciao mala ti penso tante volte
    orsa

  • anonimo  Il agosto 14, 2005 alle 6:25 PM

    ciao orsa, io invece MI penso poco a volte;))

  • Vibaa  Il agosto 21, 2005 alle 1:34 PM

    Mala, so a chi e a cosa ti riferisci 🙂
    Per quanto ci si possa anal-izzare, sconfinare, divagare, procreare versi ed essere il dritto o il rovescio di una di quelle coperte double-face, rimane sempre uguale il concetto o cambia di poco. Io ammiro in te la continua ricerca di codici, ossimori, talvolta mordi la vita, ma in effetti sei schiavo di te stesso proprio come me e come milioni di altri borghesucci di periferia o di paese. Il bivio che ti sta di fronte è drammaticamente necessario, penso di aver sbagliato ma non ho ancora capito cosa.tu riesci a capire e a scindere errore da errore e errore da illusione ?
    Forse quel che scrivi può essere utile a qualcuno ma è quello che vuoi? Perchè vendi carne in prosa?la mia,credimi, non è una crisi adolescenziale se fosse tale mi prenderei sul serio. 🙂 anch’io ti voglio bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: